Piedimulera 2 - 2 Chiavazzese: cronaca e tabellino

PIEDIMULERA (4-4-2): Ricotti, Mammucci, Budelli, Gueye, Wallingre, Mainini, Pezzoni (24’st Degiuli), Parachini (40’st Mancuso), Gallini, Ceschi, Viscomi (28’st Balbuena). A disposizione: Simona, Stucchi, Maesano, Luotti. Allenatore: Roberto Bonan.


CHIAVAZZESE (4-3-3): Primon, Nammad (16’st Bagatin), Gjuzi, Dondi, Licheri, Giordano, Corniati, Giunta, Perazzone, Coppo, Sekka. A disposizione: Alijate, Rossetto, Makroum, Farsane, Gallo, Pelle. Allenatore: Marco Bercellino.


ARBITRO: Matteo Bovio di Novara

ASSISTENTI: Paolo Fumagallo e Luca Pongan di Novara


MARCATORI: 4’pt Wallingre (P), 9’pt Sekka (C), 27’pt Coppo (C), 42’pt Gallini (P)

AMMONIZIONI: Giordano per la Chiavazzese


2 a 2 è il risultato finale tra Piedimulera e Chiavazzese, in una partita che regala quattro goal nella prima frazione di gioco. In virtù dei risultati delle inseguitrici, entrambe le compagini possono festeggiare il raggiungimento della matematica salvezza, a una giornata dalla fine del campionato.


La partita si sblocca dopo soli 4’ con i ragazzi di mister Bonan che si portano in vantaggio: schema su corner di Parachini, Ceschi gliela restituisce, cross al centro per Wallingre che di testa sigla l’1 a 0. La reazione della Chiavazzese è immediata e arriva al 9’: Perazzone si invola solitario sulla destra e serve in mezzo per Sekka che da due passi spedisce sotto la traversa. All’11’ lo stesso Sekka imbecca Corniati sulla sinistra, il suo tiro dal limite dell’area termina largo. Occasionissima per gli ossolani al 25’: Parachini fa correre Ceschi sulla sinistra che salta in velocità il suo diretto marcatore, a tu per tu con Primon calcia a botta sicura, ma colpisce il palo. Gol sbagliato, gol subito e al 27’ gli ospiti ribaltano il risultato: Giunta dalle retrovie vede l’inserimento di Coppo che dalla destra entra in area e con un diagonale batte Ricotti. Nei minuti successivi ci provano da buona posizione Parachini per il Piedimulera e Sekka per la Chiavazzese, ma entrambi vengono contrastati dalle rispettive retroguardie. I gialloblù al 42’ riportano la situazione in parità grazie ad un cross dalla sinistra di Parachini per Gallini, la cui incornata trafigge Primon.


Al rientro dagli spogliatoi al 9’ si rendono pericolosi i padroni di casa: punizione dai 20 metri di Mainini, Primon non è impeccabile e Gueye sottoporta tenta il tap-in, ma il portiere ospite con un bel riflesso ci mette una pezza. Al 10’ lo stesso Gueye colpisce l’esterno rete su assist di Parachini. I ritmi si abbassano e bisogna attendere la mezzora per vedere un’azione