Coppa Italia 1° turno Omegna 4 - 0 Piedimulera - Cronaca e tabellino

Aggiornamento: 10 set 2021

OMEGNA (4-3-3): Marzoli (21’st Piazza), Racis, Pontiroli, Motetta, Pastorelli (9’st Ottina), Cabrini, De Falco, Paganini (36’st Boccella), Comparoli, De Ponti, Pezzoni (21’st Montani). A disposizione: De Luca, Jaouhari, Scarazzini, Spriano, Barbieri. Allenatore: Davide Tabozzi.


PIEDIMULERA (4-4-2): Mafezzoni G., Luotti (32’st Mafezzoni S.), Balbuena, Gueye, Wallingre, La Rocca, Oukid (32’pt Piras), Parachini, Ceschi (40’st Stucchi), Boscolo (17’st Maesano), De Giuli (9’st Mancuso). A disposizione: Ricotti, Mainini, Cervi, Viscomi. Allenatore: Roberto Bonan.


ARBITRO: Francesco Jorio Fili di Torino

ASSISTENTI: Edoardo Castelletto e Alessio Bianco di Chivasso


RETI: 15’pt Paganini, 16’pt Comparoli, 41’pt Pezzoni, 9’st Comparoli (O)

AMMONIZIONI: Racis e Comparoli per l’Omegna, Gueye e Ceschi per il Piedimulera

ESPULSIONI: 11’pt La Rocca (P)


Il primo turno di Coppa Italia vede trionfare l’Omegna che approfitta della superiorità numerica per 80 minuti e cala il poker. Il 4 a 0 omegnese matura quasi interamente nel primo tempo, con due gol lampo dopo i quali i gialloblù non riescono più a ritrovare le geometrie messe in pratica nei primi minuti. Omegna che mette dunque una sicura sul passaggio del turno, in attesa della partita di ritorno che si terrà giovedì 16 alle ore 20.30.


In avvio di gara partono meglio gli ossolani di mister Bonan che dopo soli 3’ potrebbero portarsi subito in vantaggio grazie a Ceschi che approfitta di un disimpegno errato della retroguardia di casa e si presenta a tu per tu con Marzoli, ma da due passi apre troppo il piatto e non concretizza l’occasione. All’11’ l’episodio che deciderà le sorti del match: disattenzione difensiva dei gialloblù con La Rocca che lascia il passo a Comparoli e commette fallo da ultimo uomo, con conseguente espulsione. L’Omegna si galvanizza e in pochi minuti rifila due reti ad un Piedimulera in fase di riassestamento: al 15’ schema su corner di Paganini che riprende palla e dal vertice sinistro dell’area lascia partire un tiro-cross su cui non si avventa nessun compagno, ma che sorprende la difesa ossolana e termina in rete. Nemmeno un giro di orologio che al 16’ Comparoli scatta sulla sinistra, solo davanti a Mafezzoni si fa respingere la prima conclusione ma è efficace sulla ribattuta per il 2 a 0 rossonero. Le due compagini non creano particolari pericoli ai rispettivi portieri e bisogna attendere fino al 41’ quando la retroguardia gialloblù si fa sorprendere nuovamente da un lancio dalle retrovie, con Pezzoni che si invola verso la porta e sigla un gol fotocopia del precedente.


Al rientro dagli spogliatoi ci prova ancora il Piedimulera con Balbuena che scambia con Ceschi e dai 20 metri tenta il tiro, ma la sfera termina sul fondo. Il definitivo 4 a 0 viene firmato al 9’ dal solito Comparoli che scatta nuovamente sul filo del fuorigioco, scarta anche Mafezzoni e deposita comodamente alle sue spalle. L’ultima occasione della gara si registra al 34’ con Piras che ruba palla e apre per Ceschi che dalla sinistra entra in area e calcia a botta sicura, ottimo l’intervento di Piazza che gli nega la gioia del gol.