Dormelletto 3 - 0 Piedimulera: cronaca e tabellino

DORMELLETTO (4-3-3): Capetta, Curioni (44’st Zardi), Tinaglia (40’st Magliarella), Baghdadi, Bianchi, Caramanna, Albanese (8’st Ianni), Vacirca, Rossoni, Lazzarini, Vezzù (17’st Rossi). A disposizione: Lepore, Montagnese, Archita, Agyei Bonsu. Allenatore: Marco Poma.

PIEDIMULERA (4-4-2): Mafezzoni G., Luotti (8’st Mafezzoni S.), Balbuena, La Rocca, Wallingre, Mainini, Boscolo (1’st Mazzolini), Parachini (13’pt Gueye), Ceschi, Viscomi (31’st Oukid), De Giuli (8’st Mancuso). A disposizione: Ricotti, Maesano, Piras, Cervi. Allenatore: Roberto Bonan.

ARBITRO: Balzano Patrik di Biella

ASSISTENTE: Vaglio Agnes Riccardo e Innocente Emanuele di Biella

RETI: 31’pt Rossoni (D), 34’pt Albanese (D), 2’st Vacirca (D)

AMMONIZIONI: Curioni e Bianchi per il Dormelletto, Viscomi per il Piedimulera


Ai nastri di partenza la stagione 2021-2022 che vede nuovamente sfidarsi Dormelletto e Piedimulera nella prima giornata di campionato. Termina 3 a 0 a favore dei ragazzi di mister Poma che concludono il primo tempo con due reti di vantaggio e nella seconda frazione di gioco chiudono i conti.


La pruima occasione di giornata è per i padroni di casa con Albanese che al 17’ scatta sulla destra e serve al centro Vezzù, Mafezzoni in uscita bassa salva. Buon lavoro di Viscomi sulla sinistra al 21’ che cambia tutto per Boscolo dall’altra parte, ma la sua conclusione di prima intenzione è fuori misura. Al 22’ Viscomi dalla sinistra mette in mezzo una palla d’oro, ma né Ceschi né De Giuli a porta sguarnita riescono a trovare la deviazione vincente. Ancora provvidenziale l’intervento di Mafezzoni al 23’ quando in uscita chiude bene lo specchio della porta all’accorrente Albanese. Il gol che sblocca la partita arriva al 31’: Lazzarini ruba palla a centrocampo e scocca un filtrante per Rossoni che parte in posizione dubbia e a tu per tu con l’estremo difensore gialloblù non sbaglia. Il Dormelletto potrebbe già raddoppiare al 32’ con il solito Albanese che viene dimenticato dalla retroguardia ossolana, al centro vede Rossoni che da due passi manda clamorosamente a lato. Al 34’ il 2 a 0 è cosa fatta, grazie a Rossoni che questa volta in versione assist-man vede in mezzo Albanese, Mafezzoni intercetta ma non riesce ad evitare la rete.


Al rientro dagli spogliatoi i lacuali calano il tris: dopo 2’ Vacirca viene imbeccato da Caramanna, dalla sinistra sbuca alle spalle di tutti, entra in area e batte l’incolpevole Mafezzoni. All’11’ il neo-entrato Ianni anticipa Balbuena e va sul fondo, sul secondo palo c’è appostato Rossoni che per la seconda volta, da due passi non centra la porta. I ritmi si abbassano notevolmente e bisogna attendere il 38’ per vedere un’azione degna di nota con Rossi che da posizione defilata serve indietro Curioni che calcia a botta sicura, la sfera termina di poco sul fondo. L’ultimo brivido del match si registra al 49’ con Baghdadi che cavalca la fascia sinistra, ma la sua conclusione fa la barba il palo.