Asd Piedimulera Calcio

Via Boiti, 1 - 28885 Piedimulera (VB) Tel. 0324.842596

Fax 0324.846077

P.IVA 01432190039

C.F. 83004230039

Email: piedimulera.calcio@tiscali.it

LINK UTILI:

VCO Azzurra TV

OssolaSport

IAM Calcio Vco

Vco24

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • White YouTube Icon

© 2018 by Martina Tomola. Proudly created with Wix.com

 

Piedimulera 3 - 0 Valduggia: cronaca e tabellino

PIEDIMULERA (4-1-4-1): Rezzonico, Mammucci, Tasin, Corvino, Di Stefano, Mainini (37’st De Tomasi), Progni, Tinelli (46’st Delvecchio), Ceschi (42’st Barone), Boscolo (35’st Erbetta), Viscomi. A disposizione: Maruzzi, Luotti, Fiandaca. Allenatore: Marco Poma


VALDUGGIA (4-3-2-1): Zenoni (4’st Arbellia), Cerutti, R.Antonioli, A.Antonioli, Francioli, Gaiga, Parachini (8’st Caviglia), Platini (4’st Giovagnoli), Poletti, Urban (11’st Gaspari), Gningue. A disposizione: Mancin, Aboagye, Bertona, Caldi, Giroldi. Allenatore: Filippo Arbellia


ARBITRO: Uran Gjiza di Novara

ASSISTENTI: Marcello Getto e Andrea Spinosa di Ivrea


MARCATORI: 10’pt Ceschi, 45’pt Progni, 17’st Tinelli

AMMONIZIONI: Rezzonico, Mammucci, Di Stefano e Ceschi per il Piedimulera, Cerutti, Francioli e Parachini per il Valduggia


Dopo tre mesi esatti, il Piedimulera torna alla vittoria e lo fa tra le mura amiche imponendosi con un netto 3 a 0 sul Valduggia. Risultato mai in discussione con i gialloblù che mettono in campo grinta, anima e cuore per ottenere un risultato aspettato da tempo. Nota dolente l’uscita dal campo anzitempo di Mainini.


Partono subito forte gli ossolani che dopo 2’ si fanno vedere in avanti con una bella palla di Mammucci per Viscomi che viene contrastato da buona posizione. I ragazzi di mister Poma al 10’ sbloccano il risultato: Progni dalla destra si accentra e lascia partire un sinistro di potenza, Zenoni è strepitoso, ma la palla termina sui piedi di Tinelli che dal fondo appoggia sul dischetto per Ceschi, il n°9 di casa non sbaglia. Al 14’ Tinelli dalla sinistra tenta di sorprendere Zenoni, palla larga di poco. La risposta del Valduggia arriva al 21’: ripartenza velocissima dei vercellesi, Urban serve centralmente Poletti che a tu per tu con Rezzonico si vede respingere il tiro dall’estremo difensore giallolbù, miracoloso con i piedi a salvare i suoi. Il Piedimulera potrebbe raddoppiare al 30’ grazie ad una punizione dalla sinistra di Mainini che colpisce il palo interno. Al 32’ palla filtrante di Boscolo per Progni che, solo davanti a Zenoni, scivola e non riesce ad angolare la conclusione. Nei minuti successivi ci provano i ragazzi di mister Arbellia, prima al 40’ con un esterno destro di Parachini, e poi al 43’ con un’imbucata di Poletti, ma in entrambe le occasioni non inquadrano lo specchio della porta. Il 2 a 0 gialloblù arriva al 45’ ed è una prodezza del solito Progni che su punizione pennella una traiettoria imprendibile, palla all’incrocio e applausi per l’attaccante di casa.


Al rientro dagli spogliatoi, dopo un giro di orologio cavalcata sulla sinistra di Viscomi che al limite dell’area lascia a Progni, tutto facile per Zenoni. I padroni di casa sono ben organizzati in campo e si portano diverse volte nella metàcampo avversaria: al 10’ Corvino da fuori area manda alto e al 14’ il neo-entrato Arbellia si distende su una punizione di Mainini. Al 15’ pregevole azione corale degli ossolani, al termine della quale Ceschi trova il varco per Boscolo, provvidenziale l’uscita di Arbellia che abbassa la saracinesca. Al 17’ il Piedimulera cala il tris con un corner di Viscomi su cui svetta Tinelli, la sua incornata toglie le ragnatele dal sette. I vercellesi non riescono ad uscire dall’assedio e gli 11 del presidente Tomola vanno vicini al poker diverse volte. Al 27’ schema su punizione di Viscomi, Progni da posizione defilata viene chiuso dal giovane Arbellia. Al 33’ Ceschi si invola verso la porta, ma da ottima posizione spedisce alto di un soffio. Da segnalare al 36’ l’infortunio al ginocchio destro di Mainini che è costretto ad abbandonare il campo. Timida reazione degli ospiti al 42’ grazie ad una bordata di Poletti dal limite dell’area, Rezzonico in due tempi blocca.