top of page

Ceversama-Piedimulera 2-2: cronaca e tabellino

CEVERSAMA BIELLA (4-3-3): Nelva, De Astis, Di Bitonto (43’st Viotto), Porta, Gallo, Ndiaye, Apollo, Rizzato (36’st Gaio), Perazzone (39’st Romuaai), Patti, Acquadro. A disposizione: Mautino, Esposto, Castello, Bassotto, Roveglia, Perrotti. Allenatore: Davide Modenese.


PIEDIMULERA (4-4-2): Romani, Della Vedova, Farina, Luotti (39’st Di Domenico), Rogora, Mainini, Campion (27’st Sgaria), Moretti, Vaglica (22’st Ceschi), Rossi (29’st Pezzoni), Fornara. A disposizione: Bionda, Guglielminetti, Pirazzi, De Luca, Martelli. Allenatore: Marco Moz.


ARBITRO: Alexandru Zamfira di Asti

ASSISTENTI: Abdelhakim Zine Zine di Asti e Matteo Abbagnano del VCO


MARCATORI: 11'pt Vaglica (P), 18'st Ndiaye (RIG C), 21'st Apollo (C), 33'st Ceschi (RIG P)

AMMONIZIONI: Nelva per il Ceversama Biella, Farina, Mainini, Vaglica e Fornara per il Piedimulera

ESPULSIONI: 22'st Farina (P)


La seconda trasferta biellese per i ragazzi di mister Moz termina in parità, un 2 a 2 tutto sommato giusto e che rispecchia quanto espresso in campo dalle due compagini. Il Piedimulera raggiunge dunque il terzo risultato utile consecutivo, dimostrando di voler lottare per ottenere il risultato pur rimanendo in 10 nel secondo tempo.


La prima occasione della gara si registra al 7’ con Apollo che dalla distanza tenta di sorprendere Romani, che è attento e fa sua la sfera. Al 9’ Fornara dalla sinistra appoggia per Luotti che dal limite fa partire un tiro-cross, su cui Campion a due passi dalla porta non riesce a intervenire per deviare la palla in rete. Il primo gol di giornata all’11’: passaggio filtrante di Moretti per Vaglica che entra in area dalla destra e da posizione defilata tenta il tiro, Nelva non è impeccabile e la palla carambola in rete per l’1 a 0 ossolano. La reazione del Ceversama Biella è immediata: al 12’ fraseggio al limite dell’area, la retroguardia gialloblù è brava a respingere l’incursione, ma la palla termina sui piedi di Apollo che dalla sinistra calcia a lato. Nei minuti successivi i ragazzi di mister Modenese si rendono pericolosi su calcio d’angolo: al 22’ Acquadro dalla sinistra va direttamente in porta, Romani con un colpo di reni ci mette il guantone. Al 26’ lo stesso Acquadro cerca Gallo che, ben appostato sul primo palo, pregusta il tap-in vincente, ma Romani si oppone e gli nega la gioia del gol. La partita non è particolarmente emozionante e per i restanti minuti della prima frazione di gioco non regala particolari brividi.


Al rientro dagli spogliatoi Luotti al 9’ lancia lungo per Vaglica che vince un contrasto sulla destra e da posizione defilata tenta un pallonetto, la palla termina alta di poco. I biellesi al 18’ riaprono la contesa: rinvio lungo di Nelva, Perazzone da posizione centrale è bravo a spizzare di testa e ad allungare per Rizzato che viene lasciato solo sulla destra, Romani esce dai pali e lo contrasta fallosamente, il direttore di gara assegna dunque il penalty ai padroni di casa. Sul dischetto si presenta Ndiaye che spiazza Romani e riporta il risultato sul pareggio. Il Ceversama si galvanizza e dopo due soli giri di orologio ribalta il risultato grazie ad una ripartenza fulminea di Apollo che lascia sul posto due difensori e a tu per tu con Romani lascia partire un gran tiro, con la palla che toglie le ragnatele dal sette. Débacle per il Piedimulera al 22’: dopo aver subito due gol in due minuti, i ragazzi di mister Moz rimangono in 10 a causa dell’espulsione per doppia ammonizione ai danni del giovane Farina. Gli ossolani però non demordono e al 32’ vanno a riprendersi il pareggio, con il neo-entrato Sgaria che serve una palla d’oro per Moretti, il quale viene atterrato fallosamente in area. Il direttore di gara assegna il secondo rigore di giornata; dagli 11 metri si presenta Ceschi, Nelva intuisce, ma nulla può sulla conclusione ineccepibile del bomber gialloblù. I biellesi subiscono il contraccolpo e nei minuti successivi il Piedimulera potrebbe nuovamente riportarsi in vantaggio. Al 38’ palla lunga di Luotti per Ceschi che si invola verso la porta, elude l’intervento dei due centrali, ma perde il tempo di gioco e si fa recuperare, la palla però è ancora buona per Pezzoni che tutto solo sulla sinistra calcia centrale, Nelva si distende. Lo stesso Pezzoni al 48’ avrebbe sui piedi la palla del 3 a 2 ospite: Ceschi fa un gran lavoro sulla sinistra e dopo essersi liberato di due avversari appoggia per Pezzoni, che all’altezza del dischetto e a porta spalancata calcia clamorosamente alto. Sul fronte opposto al 50’ è invece il giovanissimo Viotto per il Ceversama ad andare vicino alla marcatura, ma Romani in due occasioni abbassa la saracinesca.


117 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page