top of page

FR Valdengo-Piedimulera 0-2: cronaca e tabellino

FR VALDENGO (4-3-3): Fasso, Bocca, Rami (1’st Carta), Giunta, Sessa (23’st Sella), Giordano, Dossena, Beretta (40’st Banino), Sassi (23’st Fileccia), Coppo (34’st Farsane), Rmouz. A disposizione: Alijate, Sekka, Rognone, Martescu. Allenatore: Martin Pellerei.


PIEDIMULERA (4-4-2): Angelucci, Della Vedova, Viscomi (45’st Sgrò), Di Domenico (38’st Pezzoni), Rogora, Mainini, Campion (36’st Sgaria), Moretti, Vaglica (21’st Martelli), Fornara, Rossi (42’st Degiuli). A disposizione: Romani, Guglielminetti, Pirazzi, Luotti. Allenatore: Marco Moz.


ARBITRO: Andrea Mastrazzo di Collegno

ASSISTENTI: Lorenzo Gardini e Ensi Bushaj di Novara


MARCATORI: 21’pt Fornara (P), 8’st Fornara (P)

AMMONIZIONI: Bocca, Beretta e Coppo per il FR Valdengo, Viscomi e Pezzoni per il Piedimulera


Buona la prima per i ragazzi di mister Moz che all’avvio del Campionato di Promozione conquistano i primi tre punti della stagione. I pronostici non erano dei più favorevoli: l’avversario è la Fulgor Ronco Valdengo che, reduce dalla retrocessione dall’Eccellenza, ha allestito una rosa molto competitiva. I gialloblù non si lasciano intimorire dalla trasferta biellese e con la voglia di riscattare la brutta sconfitta casalinga in Coppa Italia ingranano subito la marcia giusta. A trascinare la formazione ossolana è Maurizio Fornara che con una doppietta regala la vittoria ai suoi.


Il primo sussulto del match al 6’ quando Fornara dalla sinistra serve una palla filtrante per Viscomi che dai 16 metri salta due avversari e tenta la conclusione, la palla termina larga. Sul fronte opposto è invece Dossena a provare a sorprendere Angelucci dalla lunga distanza, il suo fendente esce di poco. Lo stesso Dossena al 16’ batte un corner dalla destra per la testa di Giordano che svetta a centro area ma spedisce alto sopra la traversa. I padroni di casa al 20’ vanno vicini alla marcatura: Dossena dalla bandierina scambia corto con Coppo e dal limite dell’area scocca un diagonale preciso che si perde sul fondo per una questione di centimetri. Nel momento migliore dei biellesi i gialloblù vanno a segno: Fornara si accentra e con l’esterno fa correre Vaglica sulla destra, l'attaccante ossolano arriva sul fondo e trova il varco per lo stesso Fornara che da due passi gonfia la rete. I ragazzi di mister Pellerei subiscono il contraccolpo e al 29’ Moretti è lesto a rubare palla a centrocampo e a involarsi verso la porta, il suo tiro di potenza dai 20 metri sfiora l’incrocio. Alla mezzora Rossi vede il solito Fornara sulla sinistra, il suo cross è preciso per Campion che tutto solo non concretizza un rigore in movimento.


Al rientro dagli spogliatoi subito pericolosi gli ossolani: errore in fase di impostazione della retroguardia rossoblù, Campion con un guizzo si impossessa della sfera e serve Vaglica che a tu per tu con Fasso manda clamorosamente a lato. All’8’ è ancora l’asse Vaglica-Fornara a portare il Piedimulera al trionfo: imbucata del numero 10 gialloblù per Vaglica che si infila tra i due centrali biellesi e davanti a Fasso la restituisce a Fornara, che a porta spalancata appoggia in rete. I ritmi si abbassano e le due compagini fanno fatica ad impensierire gli estremi difensori, complice anche il caldo che ha dato filo dai torcere alle formazioni in campo. Bisogna dunque attendere il 37’ per vedere un’azione degna di nota con Giunta che serve una palla d’oro per Beretta, l’attaccante biellese spizza di testa nel tentativo di un pallonetto, ma Angelucci con la punta delle dita salva. La Fulgor Ronco Valdengo tenta il tutto per tutto e al 44’ Bocca dalla destra serve rasoterra Carta che in area piccola non arriva in tempo all’appuntamento con il pallone. L’ultima emozione della giornata si registra al 48’ quando il Piedimulera potrebbe calare il tris: apertura di Martelli per Fornara che dalla sinistra prolunga per Degiuli, ma Fasso con un ottimo intervento chiude lo specchio e nega la gioia del gol al giovane ossolano.


152 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page