top of page

Piedimulera-Sparta Novara 0-0: cronaca e tabellino

PIEDIMULERA (4-3-1-2): Bionda, Pirazzi (1’st Della Vedova), Viscomi, Squillaci, Caterisano (39’st Vaglica), Mainini, Fornara (14’st Moretti), Degiuli, Ceschi, D’Elia, Vadalà (21’st Pezzoni). A disposizione: Angelucci, Guglielminetti, Cugliandro, Rossi, Luotti. Allenatore: Luca Porcu.


SPARTA NOVARA (4-3-3): Rizzetto, Grimaldi, Bondenari, Sodero, Pici, Piccaluga, Mazzara (33’st Eliseo), Boscolo, Anchisi (36’st Yeboah), S.Martelli, Pelli (43’st Spataro). A disposizione: Verrigni, N.Martelli, Piccolini, Drappo, Acquila, Sardo. Allenatore: Marco Poma.


ARBITRO: Matteo Guglielminotti di Biella

ASSISTENTI: Edoardo Zanetti del VCO e Samuele Balzano di Novara


AMMONIZIONI: Viscomi, Caterisano e D’Elia per il Piedimulera, Bondenari, Pici e S.Martelli per la Sparta Novara

ESPULSIONI: 33’st S.Martelli (S)


Il duello tra Piedimulera e Sparta Novara termina a reti inviolate, uno 0 a 0 maturato in una partita non particolarmente entusiasmante. Un pareggio che consente ad entrambe le compagini di muovere la classifica, i novaresi per rimanere fuori dalla lotta playout e gli ossolani per rosicchiare qualche punto di distacco. Prima dell’inizio della gara viene osservato 1 minuto di silenzio in memoria delle vittime del terribile terremoto che ha colpito la popolazione turca e siriana.


Il primo sussulto del march al 12’ con un’azione insistita dei novaresi, con Sodero che si ritrova tutto solo sulla sinistra e da ottima posizione spedisce alto. La gara è molto frammentata e bisogna attendere la mezz’ora per vedere un’azione degna di nota, con Pelli che da fuori area esplode un tiro di potenza, la sfera si infrange sulla traversa, poi Mazzara sbaglia la ribattuta, ma si trovava in posizione di fuorigioco. La Sparta Novara è più incisiva e al 32’ ci vuole un intervento provvidenziale di Bionda sul taglio di Sodero per salvare il Piedimulera. Gialloblù che si fanno vedere al 39’ grazie ad un corner dalla destra di Viscomi, prima Mainini e poi Caterisano sottoporta non trovano la deviazione vincente. I ragazzi di mister Poma vanno ancora vicini alla marcatura al 41’ quando Boscolo dalla lunga distanza colpisce la seconda traversa di giornata per i suoi. Al 44’ ci prova dalla parte opposta Ceschi che su punizione dal vertice destro dell’area va di poco alto.


Al rientro dagli spogliatoi al 5’ discesa di Anchisi sulla destra, gran palla al centro per Mazzara, prima Bionda e poi Fornara ci mettono una pezza. All’8’ Martelli approfitta di un errore degli ossolani, dal limite dell’area si ritaglia lo spazio per calciare e va di un soffio alto. Dopo l’ottimo avvio dei novaresi sono poi i ragazzi di mister Porcu a rendersi pericolosi. All’11’ il tiro di Ceschi dal vertice destro dell’area non viene trattenuto da Rizzetto, D’Elia in pressing non trova fortuna. Bella occasione per i gialloblù al 14’: corner dalla sinistra di Viscomi, sponda aerea di Vadalà per Caterisano che è tutto solo in area piccola, ma manda clamorosamente alto. La Sparta Novara al 33’ rimane in dieci a causa dell’espulsione per doppia ammonizione ai danni di Martelli. I novaresi però non demordono e al 37’ Pici, ben appostato sul secondo palo, fa da sponda per Yeboah che tutto solo a centro area calcia fuori. L’ultimo brivido della giornata si registra al 49’ grazie al corner dalla destra di Boscolo, Sodero svetta e spedisce di un soffio a lato.


21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page