top of page

Valduggia-Piedimulera 0-2: cronaca e tabellino

VALDUGGIA (4-3-3): Xausa, Cerutti, Scaglia (32’st Mora), Antonioli R., Cavallaro, Monzani, Gnemmi (32’st Colombo), Antonioli A., Tampellini, Staccotto, Bertona. A disposizione: Macrì, Bovio, Zardi, Medina, Di Iasio, Zoccali. Allenatore: Paolo Ottina.


PIEDIMULERA (4-3-1-2): Bionda, Pirazzi, Viscomi, Squillaci (46’st Rossi), Caterisano, Mainini, Fornara (42’st Pezzoni), Degiuli, Ceschi, D’Elia, Vadalà (31’st Moretti). A disposizione: Angelucci, Guglielminetti, Cugliandro, Vaglica, Campion, Martelli. Allenatore: Luca Porcu.


ARBITRO: Vittorio Cerasani di Torino

ASSISTENTI: Francesco Guarino e Roberto Brivitello di Novara


MARCATORI: 14’pt Ceschi (rig P), 30’st D’Elia (P)

AMMONIZIONI: Cerutti, Monzani, Gnemmi, Antonioli A. e Tampellini per il Valduggia, Squillaci e Vadalà per il Piedimulera


Il Piedimulera torna alla vittoria e lo fa nell’anticipo serale contro il Valduggia con il risultato di 2 a 0. Con un gol per tempo i ragazzi di mister Porcu conquistano la vittoria, in una gara a tratti di sofferenza, contro un avversario organizzato e dinamico, ma senza mai aver corso grossi rischi. Ceschi su rigore nel primo tempo e D’Elia di testa nel secondo regalano agli ossolani tre punti importantissimi, mentre i vercellesi subiscono una battuta d’arresto dopo un trend positivo.


La prima emozione del match si registra al 2’ con un corner dalla sinistra di Viscomi per la testa di Mainini, Xausa è attento e fa sua la sfera. Nei primi minuti i padroni di casa tessono una trama di gioco più incisiva e pericolosa, ma al 14’ un errore difensivo costa caro ai ragazzi di mister Ottina: Xausa appoggia corto per Cavallaro, Vadalà in pressione ruba palla e viene toccato fallosamente dal difensore vercellese. Il direttore di gara non ha dubbi e assegna il penalty ai gialloblù, sul dischetto si presenta il solito Ceschi che spiazza Xausa per l’1 a 0 dei suoi. La gara è combattuta e giocata ad un buon ritmo da entrambe le compagini, ma sono poche le occasioni da gol registrate, con i due portieri prevalentemente inoperosi. Bisogna infatti attendere la mezzora per vedere un’incursione del Valduggia grazie a Tampellini che dalla sinistra scatta sul filo del fuorigioco e serve una palla d’oro al centro per Bertona che a porta sguarnita non arriva in tempo all’appuntamento con il pallone. Al 36’ Tampellini dopo un’azione personale tenta la conclusione dalla distanza, Bionda non si fa sorprendere e blocca.


Al rientro dagli spogliatoi al 3’ Gnemmi dalla sinistra mette al centro per Tampellini che svetta in area ma spedisce alto. I gialloblù vanno vicini al raddoppio al 10’: cross dalla sinistra di Viscomi, D’Elia a centro area stoppa di petto e calcia, Fornara è sulla traiettoria e devia, ma non a sufficienza per mettere fuori tempo Xausa che neutralizza. Sul fronte opposto all’11’ l’occasione più limpida della gara per i vercellesi, con Gnemmi che conquista palla dalla trequarti, si invola solitario sulla sinistra, al limite dell’area rientra sul destro e mira all’angolino basso, ma la sfera termina di un soffio a lato. Il gol del definitivo 2 a 0 ossolano arriva al 30’: punizione dalla linea di fondo dalla destra di Viscomi, gran palla a tagliare, D’Elia anticipa tutti e con un’incornata deposita alle spalle dell’incolpevole Xausa. Piedimulera ancora pericoloso su calcio piazzato al 36’ grazie ad uno schema di Viscomi per la testa di Mainini che viene dimenticato dalla difesa vercellese, ma non inquadra lo specchio della porta. L’ultimo brivido della gara si registra al 37’ con un tiro dal vertice sinistro dell’area di Fornara, l’estremo difensore di casa si distende.


92 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page