Asd Piedimulera Calcio

Via Boiti, 1 - 28885 Piedimulera (VB) Tel. 0324.842596

Fax 0324.846077

P.IVA 01432190039

C.F. 83004230039

Email: piedimulera.calcio@tiscali.it

LINK UTILI:

VCO Azzurra TV

OssolaSport

IAM Calcio Vco

Vco24

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • White YouTube Icon

© 2018 by Martina Tomola. Proudly created with Wix.com

 

Piedimulera-Sparta Novara 2-2


PIEDIMULERA (4-3-3): Sivero, Mammucci, Viscomi (22’st Tinaglia), Moretti (38’st Vadalà), De Tomasi, Mainini, Progni, Cugliandro (11’st Tasin), Ceschi (31’st Barone), A.Fernandez, M.Fernandez. A disposizione: Bionda, Vignaga, Zonca. Allenatore: Marco Poma

SPARTA NOVARA (4-3-3): Accordino, Iaria, Basilico, Antoniotti, Zanotti, Truzzi, Tricarico, Stangalino (20’st Seye), Repossini, Asole (46’st Crupi), Mattioni. A disposizione: Corciolani, Oglino, Cavagnetto, Scarlata, Briola, Barbero. Allenatore: Paolo Zanardi

ARBITRO: Jorio Fili di Torino

ASSISTENTI: Lovera e Parise di Torino

RETI: 21’pt Mattioni (S), 36’pt Ceschi (P), 14’st De Tomasi (aut. S), 16’pt Ceschi (rig. P)

AMMONIZIONI: Mammucci, Viscomi e M.Fernandez per il Piedimulera, Accordino, Basilico, Antoniotti, Stangalino e Crupi per lo Sparta Novara

Piedimulera e Sparta Novara si dividono la posta in una gara particolarmente condizionata dal vento che termina con il risultato di 2 a 2. Il ragazzi del Presidente Tomola sono scesi in campo con un laccetto blu al polso, aderendo all’iniziativa proposta localmente dalla Cannobiese in occasione della giornata internazionale sull'Autismo.

Il primo sussulto del match si registra al 4’ con un cross dal vertice destro dell’area di Tricarico, Sivero respinge corto, sottoporta si avventa Truzzi, ma l’estremo difensore di casa fa sua la sfera. Azione fotocopia sul fronte opposto al 14’: punizione dalla sinistra di Marco Fernandez, la palla spiove in area piccola dove c’è Andrea Fernandez, ma Accordino è bravo e ruba il tempo al centrocampista ossolano. La partita si sblocca al 21’ ed è lo Sparta Novara a portarsi in vantaggio: discesa sulla destra di Repossini, cross pennellato per Mattioni che a centro area svetta solitario e con un’incornata batte Sivero. Immediata la reazione del Piedimulera al 23’ con una combinazione tra Andrea e Marco Fernandez, che premia la sovrapposizione di Ceschi, il cui rasoterra si spegne sul fondo di un soffio. Occasionissima per i ragazzi di mister Poma al 32’ grazie ad una punizione dal limite dell’area dello specialista Mainini che coglie un clamoroso palo. Il Piedimulera continua a macinare gioco e al 33’ in seguito ad un contropiede orchestrato da Andrea Fernandez, Ceschi chiude un’azione corale di buona fattura calciando alto da ottima posizione. L’appuntamento con il gol è solo rimandato di qualche minuto perché al 36’ lo stesso Ceschi raccoglie la sponda di Marco Fernandez e dalla sinistra scocca il diagonale vincente (1-1). Al 37’ gli ossolani potrebbero ribaltare il risultato: Viscomi dalla sinistra serve una palla d’oro per Progni che approfitta di un errore di Iaria, ma Accordino con i piedi è provvidenziale e salva i suoi. Al 43’ Ceschi guadagna palla e fa correre Marco Fernandez sulla sinistra, cross al centro per Progni che in situazione di 2 contro 1 spreca.

Al rientro dagli spogliatoi subito pericolosi i padroni di casa dopo 1’ grazie ad un’imbucata di Andrea Fernandez per Cugliandro che è tutto solo davanti ad Accordino, ma si fa murare. Doccia fredda per gli ossolani al 14’ quando gli ospiti mettono di nuovo la freccia: punizione dalla destra di Repossini, sponda aerea di Zanotti e De Tomasi nel tentativo di spazzare spedisce la sfera nella propria porta. Sparta chiama, Piedimulera risponde e dopo soli 2’ gli ossolani riportano subito il risultato in parità: Tasin dalla sinistra appoggia per Marco Fernandez, cross in mezzo, velo di Viscomi, palla sul secondo palo per Progni che viene atterrato da un’uscita a valanga di Accordino. Il direttore di gara assegna il penalty per i padroni di casa e dal dischetto Ceschi non sbaglia per il 2 a 2 che vale anche la doppietta personale. Al 23’ Tasin serve Andrea Fernandez che dai 20 metri tenta la conclusione, ma non inquadra lo specchio della porta. L’ultima azione degna di nota si registra al 39’: cross dal fondo di De Tomasi, la difesa novarese respinge corto e Progni da pochi passi calcia alto sopra la traversa.

#spartanovara #pareggio #forzapiedimulera