top of page

Doccia fredda al 93': vince l'Agrano 2 a 1

PIEDIMULERA (4-3-3): Rizzetto, De Tomasi (9’st De Luca), Guglielminetti, Squillaci (19’st Martelli), Colombo, Mainini, Hado (32’st Afri), Montagnese, Vadalà, Naggi, Garda (9’st Maesano). A disposizione: Ricotti, Preiata, Capriolo. Allenatore: Marco Poma.


AGRANO (4-3-3): Benavoli, Pagani, Alessi (8’st Mora), Tucciariello, Pettinaroli (19’st Perini), Finetti, Piana (39’st Moschini), Scalabrini, Ardizzoia (29’st Gherardini), El Khiyati (32’st Tacchini), Pederzani. A disposizione: Morea, Lombardi, Jaouhari Lebrari, Fasci. Allenatore: Gianluca Lopardo.


ARBITRO: Pierfrancesco Timpano di Novara


MARCATORI: 2'pt Mainini (P), 15'st Ardizzoia (A), 48'st Perini (A)

AMMONIZIONI: De Tomasi e Guglielminetti per il Piedimulera, Pagani e Mora per l’Agrano


Vittoria all’ultimo respiro per l’Agrano ribalta il risultato e supera il Piedimulera per 2 a 1. Prima dell’inizio del match l’ASD Piedimulera premia mister Marco Poma per i suoi 25 anni di carriera da allenatore e il Presidente Beniamino Tomola per i suoi 25 anni di presidenza. La cronaca.


I ragazzi di mister Poma si portano avanti dopo soli due giri di orologio: a segno Mainini che su punizione dal limite dell’area beffa Benavoli, che tocca ma non riesce ad evitare la rete. AL 21’ Montagnese dalla destra vede sul secondo palo Vadalà che dal fondo tenta un tiro-cross facile preda del portiere ospite. Ripartenza fulminea di Montagnese al 22’, l’esterno appoggia per Hado che con un tocco di prima innesca Naggi, ma il numero 10 gialloblù a tu per tu con Benavoli spreca. Al 32’ bella apertura di Squillaci sulla destra per Garda che dal vertice dell’area esplode un gran tiro, ma trova una deviazione e la sfera lambisce l’incrocio. Negli ultimi minuti l’Agrano si rende pericoloso in tre occasioni: al 41’ punizione di Piana, Pederzani dalla linea di fondo appoggia sul dischetto per Scalabrini che calcia a botta sicura, Vadalà lo mura. Al 45’ Ardizzoia spalle alla porta trova il varco sulla sinistra per Piana, Rizzetto con i piedi gli nega la gioia del gol. Ancora Piana vicino alla marcatura al 47’, l’attaccante granata supera anche il portiere ossolano, ma Mainini a porta vuota salva.


Nella ripresa subito pericoloso l’Agrano al 4’ con Pettinaroli che in seguito ad una mischia scarica un gran tiro, Rizzetto abbassa la saracinesca. I ragazzi di mister Lopardo al 15’ agguantano il pareggio: palla rubata a centrocampo, Ardizzoia scatta sulla sinistra e dal limite dell’area spedisce all’angolino basso. Le squadre si allungano e si gioca prevalentemente sulle ripartenze. Bisogna dunque attendere il 38’ per vedere un’azione degna di nota con Gherardini che da buona posizione chiude un contropiede, Rizzetto blocca. Gialloblù pericolosi al 39’ con il giovane Afri che in area resiste alla carica di un difensore avversario e calcia rasoterra, la palla fa la barba al palo. Doccia fredda per il Piedimulera al 48’ con Gherardini che fa un ottimo lavoro e serve Perini che dai 16 metri con un diagonale insacca.


60 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page