top of page

Vittoria esterna contro il Carpignano per 1 a 0

CARPIGNANO (4-3-3): Pedrina, Piccaluga, Fossati, Mori, Giroldi, Fuiorea, Davi, Zoccheddu (1’st Zuliani), Bovo (18’st Anchisi), Maio (19’st Quaranta), Rotti. A disposizione: Bovolenta, Celeste, Cibrandi, Corvino, Romano, Spanu. Allenatore: Nicolò Cibrandi


PIEDIMULERA (4-3-3): Rizzetto, De Tomasi (35’st I.Squillaci), Montagnese, Moretti, Colombo, Mainini, Maesano (20’st De Luca), Inguscio, Audi, Naggi (42’st Afri), Vadalà. A disposizione: Ricotti, Guglielminetti, Capriolo, Garda, Di Domenico, Della Vedova. Allenatore: Marco Poma


ARBITRO: Davide Misia di Pinerolo


MARCATORI: 25'st Audi (P)

AMMONIZIONI: Fossati per il Carpignano, Mainini, Naggi e Della Vedova per il Piedimulera


Il Piedimulera torna alla vittoria dopo tre pareggi consecutivi e lo fa in casa del Carpignano con il risultato finale di 1 a 0. Il primo caldo della stagione affatica le due compagini che, soprattutto nella prima frazione di gioco, fanno fatica a creare dei veri pericoli ai rispettivi portieri. La seconda frazione di gioco è più vivace, con i gialloblù che si aggiudicano il bottino pieno grazie all’incornata di bomber Audi.


Bisogna attendere fino al 16’ per vedere la prima azione degna di nota, di marca ossolana: Moretti dalla destra trova magistralmente Vadalà sul secondo palo che viene dimenticato dalla difesa, sponda per Audi in area piccola, ma Fossati salva i suoi. L’azione continua e ancora Moretti questa volta va al tiro, impegnando severamente Pedrina. Al 19’ corner dalla destra di Naggi, la retroguardia di casa allontana, ma la sfera viene raccolta fuori area ancora da Moretti che prova nuovamente a sorprendere Pedrina, ma non inquadra lo specchio della porta. Sul fronte opposto al 21’ la punizione di Davi taglia tutta la difesa gialloblù e Maio a tu per tu con Rizzetto non riesce a trovare la deviazione. Al 23’ grande azione personale di Colombo che parte dalla difesa e fa 40 metri palla al piede fino ad arrivare al limite dell’area, dove viene fermato forse fallosamente al momento del tiro. Doppia occasione per il Piedimulera al 34’: cross dalla sinistra di Montagnese, Naggi svetta sul secondo palo, ma trova la deviazione di un difensore avversario che si rifugia in angolo. Sul corner conseguente, Moretti da due passi non trova il tap-in vincente. Al 41’ Rotti dalla destra salta due avversari e dal vertice destro dell’area esplode un bel tiro, su cui Rizzetto fa ottima guardia, poi Colombo libera l’area. Al 44’ ennesimo calcio d’angolo dei gialloblù, Inguscio sul secondo palo a porta completamente sguarnita pregusta la rete del vantaggio, ma Giroldi di testa la spizza quel tanto che basta per negargli la gioia del gol.


Nella ripresa al 4’ Maio tenta di sorprendere Rizzetto dalla distanza, ma la sua conclusione termina di poco a lato. Al 7’ lancio lungo di Piccaluga, bel taglio di Bovo che da posizione defilata colpisce solo l’esterno rete. Il Piedimulera, dopo i primi dieci minuti di sofferenza, torna a macinare gioco e a creare occasioni. Al 14’ Montagnese dalla sinistra appoggia al limite dell’area per Vadalà che prende la mira, ma la sfera termina di poco a lato, complice una deviazione. È il preludio del gol che arriva al 25’: corner del solito Naggi, Audi a centro area svetta in mezzo a due avversari e colpisce di testa, superando Pedrina, che tenta il tutto per tutto per salvare i suoi, ma la palla aveva già superato la linea di porta. Al 37’ reagisce il Carpignano con una punizione dalla lunga distanza di Davi che trova Zuliani al limite dell’area, la sua incornata termina a lato di poco. Al 40’ Naggi da fuori area tenta il tiro di potenza che Pedrina neutralizza bloccando a terra. L’occasione più limpida della gara si registra al 43’ in favore dei ragazzi di mister Poma che in contropiede si trovano in 3 contro 1, Afri apre sulla destra per De Luca che tutto solo davanti a Pedrina coglie una clamorosa traversa.



12 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page