top of page

La Pernatese ha più fame e passa con il risultato di 2 a 1

PIEDIMULERA (4-3-3): Ricotti, De Tomasi (41’st Guglielminetti), Montagnese (17’st Capriolo), Moretti, Colombo, Mainini, Garda, Inguscio, Audi (23’st Afri), Naggi (31’st Maesano), Vadalà (1’st Martelli). A disposizione: Rizzetto, De Luca, Squillaci, Di Domenico. Allenatore: Marco Poma.


PERNATESE (4-4-2): Scarlatti, Leka, Bentivegna, Cavagnetto, Fiorucci, Orel, Scarlatti (22’st Battaglia), Migliavacca, Coulibaly, Gangemi, Suero. A disposizione: Lena. Allenatore: Luigino Putrino.


ABIRTRO: Michael Borgarello di Nichelino


MARCATORI: 31'pt Bentivegna (PE), 4'st Garda (PI), 17'st Coulibaly (PE)

AMMONIZIONI: De Tomasi per il Piedimulera, Leka e Migliavacca per la Pernatese


L’ultima giornata del girone di andata si rivela negativa per il Piedimulera, che al termine dei 90’ escono sconfitti dalla battaglia interna contro la Pernatese con il risultato finale di 2 a 1 per gli ospiti. I novaresi affrontano la gara con grinta e motivazione, sopperendo alle diverse mancanze con grande personalità; i ragazzi di mister Poma invece non riescono a calarsi nella gara e nonostante le belle combinazioni espresse è mancato l’atteggiamento combattivo.


Il primo sussulto del match al 4’ con la punizione dalla distanza di Vadalà sporcata dalla barriera, Scarlatti si distende. Al 19’ Coulibaly tenta di approfittare dell’indecisione difensiva ossolana, ma Ricotti in due tempi chiude. Al 20’ gran palla di Garda per l’inserimento di Inguscio, la sfera attraversa tutto lo specchio, ma nessuna maglia blu ribadisce in rete. Bella occasione per i padroni di casa al 23’: Vadalà dal fondo tenta un tiro-cross su cui Scarlatti si avventa, la sfera termina sui piedi di Garda che da due passi non concretizza un tap-in a portiere battuto. La Pernatese al 31’ va in rete e lo fa grazie a Bentivegna che da fuori area viene lasciato tutto solo, prende la mira e sorprende Ricotti. I gialloblù vanno vicini al pareggio al 32’ con Inguscio che batte velocemente una rimessa dalla sinistra, Vadalà dal fondo tenta la girata al volo, la palla colpisce solo l’esterno rete.


Al rientro dagli spogliatoi ci provano subito i granata dopo una manciata di secondi con Gangemi che da fuori area manda di poco a lato. Al 3’ bella combinazione tra Garda e Inguscio, il suo cross rasoterra attraversa ancora una volta tutta l’area piccola. Il Piedimulera spinge sull’acceleratore e al 4’ sigla l’1 a 1 grazie ad Inguscio che trova il varco per Garda, che con un tiro da manuale toglie le ragnatele dal sette. Nei minuti successivi i ragazzi di mister Poma potrebbero ribaltare il risultato: al 10’ Audi fa tutto bene, ma con lo specchio della porta libero calcia alto. Al 13’ cross dalla destra di Montagnese, Moretti all’altezza del dischetto manda clamorosamente a lato. Doccia fredda per gli ossolani al 17’: Migliavacca dalla sinistra va sul fondo e mette al centro per Coulibaly che nonostante l’intervento di Ricotti è abile a spedire in rete. Nei minuti seguenti provvidenziali gli interventi dei due portiere, al 26’ di Scarlatti su Inguscio e al 28’ di Ricotti su Coulibaly.



19 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page