top of page

Continua la striscia positiva: con la Union Novara è 2 a 0 per noi

PIEDIMULERA (4-3-3): Rizzetto, Capriolo, Guglielminetti, Afri, Moretti, Mainini, Garda (42’st Maesano), A.Squillaci, Audi (34’st Martelli), Naggi, Vadalà (34’st I.Squillaci). A disposizione: Ricotti, De Luca, Di Domenico, Inguscio, Alessi Anghini. Allenatore: Marco Poma.


UNION NOVARA (4-3-2-1): Annoni, Porto, Cardani, Ilaria, Antoniotti, Goury, Lunazzi, Quartarone, Grieco, Datcu, Campra (31’st Zaccaria). A disposizione: Poverino, Zanotti, Coronetti, Vaschi, Carfora, Mazzone. Allenatore: Carlo Zucca.


ARBITRO: Francesco Criniti di Pinerolo


MARCATORI: 15'pt Garda (P), 41'pt Audi (P)

AMMONIZIONI: Afri e A.Squillaci per il Piedimulera, Quartarone per la Union Novara

 

Il Piedimulera si impone contro la Union Novara con il risultato finale di 2 a 0, grazie ad un primo tempo sopra le righe che regala ai padroni di casa la sesta vittoria dell’anno, tra Campionato e Coppa Piemonte. Continua la striscia positiva dei ragazzi di mister Poma che superano anche la terza in classifica e si avvicinano alla zona play-off. Le due compagini si affronteranno nell’ultima gara del girone di Coppa Piemonte giovedì 29/02 alle ore 20.30 presso lo Stadio Santa Cristinetta di Borgomanero.


Il primo sussulto del match dopo due giri di orologio con un’incursione di Lunazzi sulla destra che dal fondo vede al centro Grieco che spedisce ampiamente a lato. Un minuto dopo è Alex Squillaci a tentare l’iniziativa personale, ma la sua conclusione da fuori area non trova fortuna. Nei minuti successivi i gialloblù iniziano a macinare gioco e al 7’ potrebbero portarsi in vantaggio grazie al cioccolatino di Vadalà per Audi che da due passi pregustava già il sapore del gol, ma Annoni con un ottimo intervento abbassa la saracinesa. Il gol ossolano è solo rimandato e arriva al 15’: dopo un’azione personale sulla sinistra di Guglielminetti, gran palla per Garda che all’altezza del secondo palo stoppa di petto e al volo scaraventa alle spalle di Annoni con un diagonale chirurgico. I ragazzi di mister Poma vanno vicinissimi al raddoppio al 18’ con Vadalà che dalla sinistra appoggia centralmente per Naggi, la cui conclusione a botta sicura impatta sulla traversa. Sul fronte opposto al 35’ schema su punizione, Datcu spizza di testa per Grieco che all’altezza del dischetto gira di prima, Rizzetto si distende bene. Il 2 a 0 ossolano al 41’ è cosa fatta: punizione da posizione defilata di Alex Squillaci per Audi che sottoporta con un’incornata trafigge l’estremo difensore novarese.


Al rientro dagli spogliatoi al 9’ calcio piazzato dai 20 metri di Alex Squillaci, il tiro è preciso, ma Annoni si rifugia in angolo. Al 13’ punizione di Mainini battuta veloce per Naggi, che entra in area dalla destra e sorprende la retroguardia ospite, ma il suo diagonale è largo. Occasionissima per l’Union Novara al 17’ con Lunazzi che ruba palla e si invola tutto solo verso la porta, Rizzetto con un ottimo tempismo in uscita è provvidenziale e salva i suoi. L’intensità della gara è elevata, ma bisogna attendere il 37’ per vedere un’azione degna di nota, con Garda che gioca nello stretto per Ivan Squillaci che sottoporta viene murato. Al 40’ l’episodio che potrebbe riaprire la gara in un’azione da moviola: lancio lungo dei novaresi, Zaccaria spalla contro spalla con Moretti che in anticipo spazza, si scontra poi con il portiere ossolano e il direttore di gara assegna un penalty, tra le proteste dei padroni di casa. Sul dischetto va Grieco che scheggia solo la traversa. Nei minuti finali la Union Novara tenta il tutto per tutto e al 46’ è Grieco a cercare di sorprendere Rizzetto che è attento e chiude.





72 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page